harold dente blu

}; In particolare il Baronio lo introdusse nel Martirologio Romano al 1º novembre. Il tesoro potrebbe essere stato sotterrato verso la fine degli anni ’80 del IX secolo, quando Aroldo fuggì in Pomerania, dove morì nel 987. L'azienda svedese Ericsson ha voluto riferirsi alla particolare abilità diplomatica del re che unì gli scandinavi introducendo nella regione il cristianesimo. !function (f, b, e, v, n, t, s) { Peter Gomez, Gentile lettore, la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 20 alle 9, i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 72 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e ogni utente può postare al massimo 150 commenti alla settimana. fbq('init', '849436161755080'); Diventate utenti sostenitori cliccando qui. interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Il tesoro, detto "Goldschmuck von Hiddensee", conservato nel Kulturhistorisches Museum di Stralsund, rappresenta il più importante ritrovamento di questo genere in Germania, e insieme una delle migliori testimonianze dell'eccellenza che l'arte orafa vichinga aveva raggiunto in quell'epoca. Tale megalite contiene le seguenti parole, scritte in caratteri runici: «Harald il re fece costruire questi monumenti a Gorm suo padre e Thyre sua madre, Harald che vinse tutta la Danimarca e la Norvegia e convertì i Danesi al Cristianesimo.». 4,6 su 5 stelle 1.023 voti. Dossier. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. La Redazione, Fontana e Cirio: “Dati delle nostre Regioni oggi sono da zona arancione, ma fino a fine mese in area rossa”. t.src = v; Gli inventori della tecnologia devono aver ritenuto che fosse un nome adatto per un protocollo capace di mettere in comunicazione dispositivi diversi (così come il re unì i popoli della penisola scandinava con la religione).[3]. DVD da 17,40 € 4x€ 20 Dvd e Blu-ray. Aroldo I "Dente Azzurro" Gormsson (in lingua norrena Haraldr Gormsson[2], in danese Harald Blåtand Gormsen; 911 – Jomsborg, 1º novembre 987) fu il primo re a unificare il frammentario regno di Danimarca (che allora comprendeva solo la penisola dello Jutland) dal punto di vista sia politico sia religioso. Le sue capacità diplomatiche convinsero gli ingegneri dell’azienda svedese a dedicargli la nuova scoperta tecnologica: fu lui che nel decimo secolo unì il frammentato regno dei danesi e che, voltando le spalle alla tradizione vichinga, introdusse il cristianesimo nel Paese. n.push = n; Harald, nel momento in cui divenne re (un anno dopo la sconfitta del padre Gorm il Vecchio avvenuta in Germania nel 934), si applicò con entusiasmo alla ricostruzione delle chiese cristiane che suo padre aveva in precedenza saccheggiato e distrutto. Recenti scavi archeologici in Inghilterra e Svezia hanno portato alla luce ossa di mercenari vichinghi[5] alcuni teschi i cui denti erano rigati, probabilmente facendo loro cambiare colore in modo permanente, ciò ha fatto avanzare la teoria che potrebbe trattarsi della stessa tecnica usata dal re. Noi siamo orgogliosi di poter offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti ogni giorno. Quello che avevano trovato lo scorso gennaio sull’isola di Rugen, nel nord della Germania, non era un pezzo di alluminio come era sembrato in un primo momento. Il simbolo che compare dai primi anni duemila su quasi tutti i dispositivi elettronici del mondo è in effetti un omaggio al re vichingo dotato di grandi capacità diplomatiche. t.async = !0; Per la sua opera di diffusione del cristianesimo in Danimarca Aroldo venne considerato santo dalla Chiesa cattolica. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. ", La risposta di Bergoglio: la Chiesa testimonia l’amore evangelico, I prossimi mesi decisivi per l’Afghanistan, Raizes Teatro: da Palermo l’arte parla dei diritti umani al mondo, Nigeria: stop alle violenze della polizia, dilaga la protesta social, Il cimitero dei feti a Roma e le sepolture senza consenso, Teatri, appello disperato: la parola ai direttori artistici della Capitale, Cent’anni di Rodari e quel bisogno di speranza “senza farla pagare”, “Barbari”, la strage di Teutoburgo vista da Netflix. Nell'aprile 2018 sono stati ritrovati vicino Schaprode, sull'isola di Rügen, in Germania, diverse monete e gioielli riconducibili ad Aroldo I. Perché il nostro lavoro ha un costo. n.loaded = !0; La spiegazione più plausibile è che il sovrano, in battaglia, fosse solito colorarsi i denti d'azzurro, così come i suoi soldati[4]. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi Bludental Clinique: centri per la cura e la prevenzione dentale a Roma, Milano, Bari, Capena, Frosinone, Ciampino, Latina, Ostia e Pomezia. Un'altra ipotesi è quella secondo cui Aroldo aveva un dente più grande e più scuro degli altri, così visibile da creare il suo soprannome (in tedesco Blauzahn). if (!f._fbq) f._fbq = n; n.queue = []; Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Gli ingegneri della Ericsson scelsero quel nome per la tecnologia wireless in omaggio alle capacità diplomatiche di Aroldo I, che nel decimo secolo unì il frammentato regno dei danesi e che, voltando le spalle alla tradizione vichinga, introdusse il cristianesimo nel Paese. Grazie Cotticelli in procura, © 2009 - 2020 SEIF S.p.A. - C.F. Vi preghiamo di segnalare eventuali problemi tecnici al nostro supporto tecnico n = f.fbq = function () { fondamentale per il nostro lavoro. if(window.gdprConsent){ Queste parole segnano la prima occasione in cui nella storia viene citata la Danimarca quale entità politica. } else { Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. } else { Fatto for future - Ricevi tutti i giovedì la rubrica di Mercalli e le iniziative più importanti per il futuro del pianeta. return; Peter Gomez, Ora però siamo noi ad aver bisogno di te. Re Harald quindi fece potenziare i Danewirke, una catena di fortezze che difendevano i confini con le terre germaniche, e successivamente conquistò la Norvegia, spronato dalla sorella, Gunnhild di Norvegia (sposata a Erik "il Sanguinario"). Ieri in Lombardia e Piemonte 11mila casi e 275 morti, Strada: ‘Accordo Emergency-Protezione civile’. Un tredicenne scopre quasi per caso un tesoro inestimabile di oltre mille anni fa, risalente probabilmente al regno del sovrano…, © Copyright 2020, All Rights Reserved  |  Testata giornalistica iscritta al Registro Stampa Tribunale di Roma n.3 del 13/01/2015, "Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. La squadra di archeologi del Meclemburgo che ha tirato fuori anelli, orecchini, bracciali e altri gioielli, ma anche 600 monete d’argento e un martello di Thor lo considera “il più importante scavo del Baltico meridionale di monete dell’età del re ‘Dente azzurro'”. n.callMethod ? Non in linea con il boom accessi a ilfattoquotidiano.it. Re Harald capì ben presto la necessità di unificare il suo regno dal punto di vista religioso, così da costituire uno sfondo comune sul quale costruire l'unità politica (sempre in termini lontani dalle nostre concezioni attuali) della Danimarca, nonché per far fronte alle continue minacce provenienti dai vari regni germanici. Strada: ‘Accordo Emergency-Protezione civile’. Per questo ti chiedo di sostenerci, con un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana. Una piccola somma ma fondamentale per il nostro lavoro. Già nel secolo XIX, nel 1872 e successivamente nel 1874, alcuni pescatori trovarono sull'isola di Hiddensee sedici gioielli (fibbie, bracciali, ciondoli, anelli, ecc. Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. document.addEventListener('gdpr-initADV', loadAsyncFB, false); Diventa utente sostenitore! fbq('track', 'PageView'); Dacci una mano! I due avevano tra le mani una moneta d’argento, e non una qualunque: dopo l’operazione ufficiale fatta partire lo scorso fine settimana sull’isola del Baltico, gli scavi delle autorità archeologiche tedesche hanno portato alle luce un tesoro appartenente al re danese Aroldo I. Il suo soprannome, dovuto alla passione per le more o forse all’usanza di colorarsi di blu i denti che avevano alcuni guerrieri nordici dell’epoca, era ‘Dente Azzurro‘, in inglese Bluetooth. var loadAsyncFB = function(){ Bluetooth - Dente Blu, appunto - era il cognome di Harald, re vikingo del X secolo, artefice dell’unificazione geografica tra Danimarca e Norvegia. Il nome scelto 1000 anni dopo dalla svedese Ericsson alla tecnologia wireless utilizzata per far comunicare cellulari, tablet e pc. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, RITROVATO IL TESORO DI RE BLUETOOTH. Con riconoscenza In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, Home/ harold dente blu harold dente blu. È stata una scoperta dal retrogusto tecnologico quella di Luca Malaschnitschenko, 13enne tedesco con la passione per l’archeologia e del suo mentore René Schoen. Dal nome Harald Blåtand (Harold Bluetooth in inglese) deriva il nome dello standard Bluetooth utilizzata per mettere in comunicazione telefoni cellulari, computer e tablet[9]. Questa pagina è stata modificata per l'ultima volta il 12 ott 2020 alle 06:56. Ma la pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre ricavi limitati. Harold E Maude (Blu-Ray) Non disponibile (Attore, Regista) Età consigliata: Film per tutti Formato: Blu-ray. } La conversione alla fede cristiana durò 25 anni, e nel 960 la Danimarca si presentava al mondo come un paese cristiano, anche se il battesimo della popolazione fu compiuto soltanto in tutto il decennio successivo. Anche il logo del Bluetooth è un omaggio a Harald, ottenuto unendo le rune nordiche che rappresentano le iniziali H. e B, ovvero Harald Blåtand. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera acconsenti all'uso dei cookie. t = b.createElement(e); Sconfitto nel 986 circa, dal suo stesso figlio Sven "Barbaforcuta" (Sven Tveskägg), il quale da anni congiurava contro di lui, Harald riuscì a fuggire in Pomerania e morì poco dopo, nel 987. s = b.getElementsByTagName(e)[0]; Il logo della tecnologia unisce infatti le rune nordiche (Hagall) e (Berkanan), analoghe alle moderne H e B. È probabile anche che l'Harald Blåtand a cui si deve l'ispirazione sia quello ritratto nel libro The Long Ships di Frans Gunnar Bengtsson, un best seller svedese ispirato alla storia vichinga. } Non in linea con il boom di accessi. di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, fbq('consent', 'revoke'); del peso totale di circa 600 grammi di oro), datati dagli archeologi intorno alla seconda metà del X secolo d.C., la cui fattura, sia per lo stile sia per la tecnica esecutiva, ha fatto ritenere che dovevano essere stati realizzati in un laboratorio di oreficeria dello Jutland, proprio sotto il regno di Harald "Dente Blu". s.parentNode.insertBefore(t, s) console.log('FB revoked'); Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Aroldo I "Dente Azzurro" Gormsson (in lingua norrena Haraldr Gormsson , in danese Harald Blåtand Gormsen; 911 – Jomsborg, 1º novembre 987) fu il primo re a unificare il frammentario regno di Danimarca (che allora comprendeva solo la penisola dello Jutland) dal punto di vista sia politico sia religioso. Nel paese dei vichinghi, biondi e dalla carnagione lattea, un uomo scuro di pelle e capelli come Harald poteva apparire con denti di colore blu; un'altra spiegazione per tale nome era che il re fosse ghiotto di mirtilli. 0 179 . I commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). if(window.initADV){ Harald nasce attorno al 911 d.C. e viene educato dalla madre Thyra, che era vicina alla morale cristiana. n.version = '2.0'; Conte: ” Sulle nomine errori sono anche miei”, Calabria, Gratteri apre un’indagine sulla gestione dell’emergenza Covid in Regione. e P.IVA 10460121006, // INIT FB Pixel when global var initADV is set to true or when global event gdpr-initADV GETS FIRED Il soprannome Blåtand, che letteralmente significa dente azzurro o dente blu[3], nasce dall'unione delle due parole danesi blå, cioè blu, e tand, dente. Il suo soprannome, dovuto alla passione per le more o forse all’usanza di colorarsi di blu i denti che avevano alcuni guerrieri nordici dell’epoca, era ‘Dente Azzurro‘, in inglese Bluetooth. svolgiamo un servizio pubblico. Michele Porcaro Apr 17, 2018. loadAsyncFB(); console.log('FB granted'); In Calabria per ospedali, triage e Covid hotel. Come già detto, questo atto di fede si deve leggere anche in chiave politica: la conversione personale del re fu curata dall'arcidiocesi di Amburgo-Brema; questo consolidò ancor più, sul piano internazionale, l'affermazione di una nazione danese libera dall'ingerenza germanica. fbq('consent', 'grant'); if (f.fbq) n.callMethod.apply(n, arguments) : n.queue.push(arguments) }. La sua politica aggressiva fu portata avanti dal figlio e dal nipote, Canuto il Grande, unico re a capo del Grande impero del Mar del Nord, comprendente Inghilterra, Danimarca, Norvegia e parte della Svezia. Decapitati nel caso dei guerrieri trovati nel 2009 a, A general collection of ... voyages and travels, digested by J. Pinkerton, Germania, un tredicenne ritrova il tesoro di monete dei vichinghi, https://it.wikipedia.org/w/index.php?title=Aroldo_I_di_Danimarca&oldid=116008655, Voci con modulo citazione e parametro pagina, Voci biografiche con codici di controllo di autorità, licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo. }(window, document, 'script', '//connect.facebook.net/it_IT/fbevents.js'); In Calabria per ospedali, triage e Covid hotel. Una delle eredità più importanti lasciateci da questo monarca è una grande pietra runica fatta erigere a memoria dei propri genitori, rimasta intatta fino ai giorni nostri, e che è divenuta una delle più importanti reliquie cristiane dello Jutland del Nord. Harold Melvin & the Blue Notes è stato un gruppo musicale tra i più popolari del Philadelphia soul degli anni 1970.Il repertorio del gruppo comprendeva vari generi musicali: soul, rhythm and blues, doo wop e la disco music. Conte: ” Sulle nomine errori sono anche miei”. [7][8] Questo tesoro non è la prima scoperta archeologica di epoca vichinga riconducibile a re Harald. Sull'isola di Rugen trovati anelli, orecchini, bracciali e altri gioielli, 600 monete d'argento e un martello di Thor. Il re continuò poi la sua politica espansiva nei territori dell'Anglia orientale e della Northumbria[6], quest'ultima già sotto il controllo di Erik il Sanguinario. 1 promozione 4x€ 20 Dvd e Blu …

Tributi Regionali Cosa Sono, Sky 4k Programmi, Re Davide Disegno, Cosa Si Celebra Il 9 Aprile, Hotel Venus Gabicce, Palazzo Ducale Venezie, Biglietteria Palazzo Ducale Urbino, Santa Brigida Bergamo, San Paolo Apostolo Morte, Ricomincio Da Me Frasi, Pizzeria Billy Menù, Quando Accreditano Il 5 Per Mille 2019, Calendario 2022 Da Stampare,